Frontalieri – Disoccupazione: Ticino e Lombardia si allineano (2013)

Una lettura transfrontaliera dei dati della Rilevazione sulle forze di lavoro, USTAT maggio 2013.

Lo studio analizza i dati sulla disoccupazione ai sensi dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) permettendo di paragonare il Ticino non solo al resto della Svizzera ma anche ad altri Paesi. Ne risulta che, a partire dal 2010, la differenza tra Ticino e altre Grandi Regioni svizzere aumenta ulteriormente, mentre diminuisce quella rispetto alle zone italiane di confine (Regione Lombardia, Province di Como e di Varese). Tendenze simili si riscontrano per il tasso di disoccupazione di donne, giovani e disoccupati di lunga durata. L’evoluzione recente della disoccupazione in Ticino assomiglia più a quella osservata oltre frontiera che a quella d’oltralpe, seppur a livelli che rimangono relativamente più contenuti alle nostre latitudini.

pdf Disoccupazione_ticino_lombardia_allineano – 540 KB

Vai alla sezione dedicata a indagini, studi e ricerche sull'economia provinciale.

Cliccando su "Accetta" si presta il consenso all'utilizzo di cookie di terze parti sulla base della Direttiva 2009/136/CE e del nuovo regolamento sulla privacy GDPR UE 2016/679. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi