Note:
(*) dal 1° gennaio 2015 NASPI – Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego
(**) 2020 = dati provvisori

Per queste annualità sono stati presi in considerazione i seguenti aggregati:
2013 = Aspi e MiniAspi
2014 = Aspi e MiniAspi
2015 = Aspi, MiniAspi e Naspi
2016 = Naspi

Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il glossario.

 

Pubblicato il: 18 gennaio 2022
Prossimo aggiornamento: dicembre 2022
Fonti: INPS

NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego)
E’ una prestazione economica, istituita dal 1° maggio 2015, che sostituisce l’indennità di disoccupazione denominata Assicurazione Sociale per l’Impiego (ASpI). È una prestazione a domanda, erogata a favore dei lavoratori dipendenti che abbiano perduto involontariamente l’occupazione, per gli eventi di disoccupazione che si verificano dal 1° maggio 2015.

MINI-ASPI
È una prestazione economica istituita per gli eventi di disoccupazione che si verificano a partire dal 1° gennaio 2013 e che sostituisce l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti. È una prestazione a domanda erogata a favore dei lavoratori dipendenti che abbiano perduto involontariamente l’occupazione.

Dal 1° maggio 2015 la ASPI e la MINI-ASPI sono confluite nella NASPI, pertanto il dato aggregato relativo al solo anno 2015, essendo l’anno di introduzione di questo Istituto, non è confrontabile con un periodo precedente.

Si ricorda altresì che anche la Disoccupazione Edile in vigore fino all’anno 2013, è conteggiata sempre nella NASPI.